Santa Maria del Carmine

La Sacra Effigie di Maria SS.ma del Carmelo, Palmi (RC) collocata nel settecentesco altare maggiore in marmo con policromi intarsi, fu scolpita da Domenico Di Lorenzo nel 1782. Nel periodo tra il 30 ottobre e il 16 novembre 1894 la Sacra Statua fu oggetto di ripetuti Miracoli, culminati con gli eventi catastrofici del terremoto del 16 novembre, quando la Sacra Vergine portata per le vie cittadine salvò la popolazione di Palmi da morte certa.
Il 16 luglio 1896 fu solennemente incoronata dal Capitolo Vaticano.

Il 16 luglio di ogni anno (come pure il  16 novembre) una copia della stessa esce per le vie cittadine.

L’immagine di Maria SS.ma del Carmelo è quella più riprodotta per le vie cittadine. Oltre alle due statue sopra citate, vi sono edicole sparse per le vie cittadine con riproduzioni della Sacra Vergine del Carmelo, una all’incrocio tra Via Tripoli e Via Mancuso, una in Piazza Primo Maggio, una sul corso Garibaldi dove avvenne il miracolo, e una copia identica a quella miracolosa in Via Trento e Trieste all “ingresso” del Rione Impiombato. Infine nella Piazza del Carmine vi è una colonna con una splendida Vergine che domina la Piazza antistante il Santuario.